www.miavalgranda.com

copyright @ Massimo Strumia - all rights reserved


instagram

Privacy Policy | Cookie Policy

Mia Valgranda

Lago di Afframont

2022-09-02 16:09

Massimo Strumia

Le altre valli di Lanzo, alps, wildlife, wildlifephotography, landscape, vallidilanzo, miavalgranda, canon italia, canon r6, www.miavalgranda.com, Canon RF 24-105mm f/4 L IS USM, Canon RF 100-500mm f/4.5-7.1 L IS USM, Val d'Ala, Lago di Afframont, Balme, summer,

Lago di Afframont

Questa estate avevo programmato un'escursione ai laghi di Unghiasse. Il primo tentativo, organizzato con mio fratello Fabrizio, prevedeva una due giorni a

Questa estate avevo programmato un'escursione ai laghi di Unghiasse. Il primo tentativo, organizzato con mio fratello Fabrizio, prevedeva una due giorni a Luglio, con partenza da Vonzo, pernottamento al bivacco dell'Alpe Vailet e passaggio, durante il secondo giorno di trekking, per i laghi del Seone, di Unghiasse, della Fertà e del Vercellina con approdo finale ai Rivotti. Purtroppo il programma è saltato per qualche piccolo problema di salute di Fabrizio, risolto fortunatamente dopo pochissimi giorni.

Il secondo tentativo, limitato ai soli laghi di Unghiasse e in un'unica giornata, era previsto con la mia compagna Giulia e con Maurizio e Annalisa, una coppia di cari amici. Anche in questo caso niente da fare per la mancanza di qualche trekking di preparazione sulle gambe e per un fastidioso problema al ginocchio della povera Annalisa.

Ma un'escursione era da farsi assolutamente e quindi ho proposto all'allegra combriccola un trekking meno impegnativo in Val d'Ala: il lago di Afframont. Partenza da Balme, per un percorso che prevede circa 600 metri di dislivello.

Nonostante le abbondanti pioggie della nottata, il sentiero si presenta molto agevole. Solo la presenza di una rana temporaria tra la vegetazione lascia intendere che il tasso di umidità è maggiore del solito.

_e3a7308.jpeg

Arriviamo al lago di Afframont in meno di due ore, il panorama ci ricompensa abbondantemente della fatica fatta! Siccome durante l'ascesa non abbiamo fatto altro che parlare di cibo, ristoranti e turismo enogastronomico, ci avventiamo subito sul nostro pranzo al sacco.

Mentre mangiamo, ci divertiamo a buttare qualche piccolo pezzo di pane nel lago per vedere le sanguinerole che si accalcano su di essi per divorarli. 

Abbiamo finalmente placato la fame (gran brutta bestia!), è tempo di scattare qualche foto ricordo e rilassarsi un po'. A rompere le uova nel paniere inizia a cadere qualche goccia di pioggia, un gruppo di ragazzi abbandona le sponde del lago per fare rientro a Balme. Ci rendiamo conto che anche per noi è tempo di tornare indietro. 

_e3a7434.jpeg
_e3a7453.jpeg
_e3a7463.jpeg

Mentre sorseggiamo una bibita in un bar di Ala di Stura, Giulia, Annalisa e Maurizio, che non avevano mai visto il lago di Afframont, si dichiarano molto soddisfatti della bella giornata in montagna. Sono contento anche io ma il trekking ai laghi di Unghiasse è solo rimandato!

_e3a7308.jpeg_e3a7434.jpeg_e3a7437.jpeg_e3a7393.jpeg_e3a7439.jpeg_e3a7453.jpeg_e3a7463.jpeg_e3a7478.jpeg_e3a7483.jpeg
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder